Video guida

A – Inserimento del sensore nel circuito

Utilizzate una breadboard o semplicemente connettete con cavetti elettrici sensore ed ohmetro. Appoggiate la parte tonda a disco del sensore su di una superficie dura e rigida, ad esempio un tavolo, e esercitate una pressione.
 
 

B – Calibrazione

Impilate progressivamente sul sensore delle masse da laboratorio. Prima di aggiungere una nuova massa lasciate che il valore della resistenza letto dall’ohmetro si assesti ed annotatelo in una tabella in cui riporterete anche la massa totale corrispondente. Rappresentate in un grafico la conduttanza (1/R) in funzione della massa. Procedete poi a testare tutte le altre caratteristiche tipiche di un sensore.
 

C – Sensore Flex

Il sensore Flex invece cambia la sua resistenza a seconda di quanto viene piegato. Costruite il circuito come nel passo A, poi fissate delicatamente con del nastro adesivo il sensore in modo che stia aderente alla superficie curva di un becher o di un barattolo cilindrico. In particolare la parte terminale con i connettori va fissata molto bene impedendole di muoversi: piegare ripetutamente le linguette di connessione potrebbe infatti danneggiare irreparabilmente il sensore.

NANOLAB è …

laboratori didattici divisi in quattro aree, corredati da videoguide, schede e approfondimenti, per introdurre le nanoscienze nel laboratorio scolastico.
corsi di formazione e kit formativo per permettere agli insegnanti di riprodurre gli esperimenti in aula.
seminari divulgativi tenuti da ricercatori per esporre le attuali prospettive nel campo delle nanoscienze e contestualizzare i laboratori didattici.

Dalla pagina Facebook

Le nanotecnologie, cioè la possibilità di controllare la materia sulla scala del miliardesimo di metro, sono presenti nella nostra vita quotidiana. Cosa potrebbe attenderci per il futuro? Scopriamo quali sono i principi fisici che permettono questi sviluppi e che ci guidano alla scoperta di materiali con nuove proprietà. Con Guido Goldoni

Guido Goldoni insegna Fisica della Materia all’Università di Modena e Reggio Emilia.

In lingua italiana. Ingresso libero
... Leggi tuttoLeggi meno

Alla scoperta delle nanotecnologie – la fisica alla nanoscala

maggio 10, 2016, 8:00pm

Le nanotecnologie, cioè la possibilità di controllare la materia sulla scala del miliardesimo di metro, sono presenti nella nostra vita quotidiana. Cosa potrebbe attenderci per il futuro? Scopriamo ...

1 anni fa  ·  

Questo sito utilizza i cookie. Se continui la navigazione sul sito accetti il loro utilizzo