Un’ottica differente

Un’ottica differente

“Studiare l’ottica con una metodologia attiva (hands-on) motiva gli studenti ,allenarli alle soft skills sono gli obiettivi di questo laboratorio che ed offre al docente anche l’opportunità di una didattica capovolta e/o inserita in un percorso di didattica per competenze. lo studio dell’ottica, geometrica ed ondulatoria, viene proposto attraverso semplici esperimenti o progetti più strutturati che il docente può proporre a scelta come strumenti per approfondire aspetti di fisica che spesso, per motivi di tempo, vengono trattati solo parzialmente .

1  Introduzione all’ottica


Caratteristiche

Semplici esperimenti di ottica geometrica che utilizzano anche simulazioni ed App reperibili in rete accompagnano gli studenti nella comprensione sempre più approfondita delle leggi fondamentali dell’ottica geometrica fino a prepararli alla sfide sempre  più coinvolgenti  delle prossime sezioni.

>Vai al laboratorio di ottica 

2 Microscopio con lo smartphone


Caratteristiche


Il microscopio consente di “vedere” la struttura della superficie e può essere costruito dai ragazzi utilizzando materiali riciclati e la fotocamera dello smartphone: in ciò risiede un’enorme la potenziale didattico e motivazionale che li induce a studiare l’ottica geometrica per capire come utilizzare le lenti per costruire un microscopio; li allena al problem solving alla team colalboration oltre a sviluppare in loro abilità tecnica e manualità.

> Vai al laboratorio di ottica 

3-Diffrazione

Caratteristiche

La diffrazione avviene solo in presenza di strutture ordinate e consente di stimare la distanza all’interno delle strutture del reticolo. La figura di diffrazione si ottiene sfruttando un semplice puntatore laser e un materiale microsctrutturato che  mostra un ordine esagonale.

> Vai al laboratorio di ottica 

NANOLAB è …

laboratori didattici divisi in quattro aree, corredati da videoguide, schede e approfondimenti, per introdurre le nanoscienze nel laboratorio scolastico.
corsi di formazione e kit formativo per permettere agli insegnanti di riprodurre gli esperimenti in aula.
seminari divulgativi tenuti da ricercatori per esporre le attuali prospettive nel campo delle nanoscienze e contestualizzare i laboratori didattici.

Dalla pagina Facebook

Le nanotecnologie, cioè la possibilità di controllare la materia sulla scala del miliardesimo di metro, sono presenti nella nostra vita quotidiana. Cosa potrebbe attenderci per il futuro? Scopriamo quali sono i principi fisici che permettono questi sviluppi e che ci guidano alla scoperta di materiali con nuove proprietà. Con Guido Goldoni

Guido Goldoni insegna Fisica della Materia all’Università di Modena e Reggio Emilia.

In lingua italiana. Ingresso libero
... Leggi tuttoLeggi meno

3 anni fa  ·  

Questo sito utilizza i cookie. Se continui la navigazione sul sito accetti il loro utilizzo